S.B. Capitanio2022-01-17T12:33:01+01:00

S.B. Capitanio

Il 09 aprile 1894 le suore di carità delle Sante Bartolomea Capitanio e Vincenza Gerosa inaugurarono ad Osio Sotto un Asilo Infantile per 150 bambini, realizzato grazie alla sensibilità e alla generosa offerta delle signore Maria Cavalieri e Marianna Rovelli, con cui si è potuto acquistare l’immobile, che da allora ad oggi continua ad accogliere più di cento bambini e bambine.

Dall’anno scolastico 2018/2019 la scuola è gestita dal consorzio Sol.co. Città Aperta di Bergamo, consorzio di cooperative sociali che mettono al centro la persona e la comunità, il lavoro di uomini e donne per un mondo migliore, un’idea di economia al servizio dell’uomo, i valori di fraternità e rispetto per l’ambiente e le differenze.

I riferimenti culturali e pedagogici che ci orientano nel progettare la scuola sono:

  • la costituzione italiana;
  • il curriculum nazionale per la scuola dell’infanzia 2012 e nuovi scenari 2018;
  • la convenzione internazionale sui diritti dell’infanzia, ONU anno 1986;
  • le linee pedagogiche per il sistema integrato 0/6;
  • i diritti naturali del bambino di Zavalloni.

LA NOSTRA IDEA DI SCUOLA:
Riteniamo che una scuola debba essere:

  • Attenta alla crescita di ciascun bambino e bambina.
    La nostra scuola è pensata ed organizzata come luogo nel quale il bambino/a può trovare risposte al suo bisogno di crescita, sia individuale che sociale, al suo bisogno di sviluppare autonomie e competenze, per rafforzare la propria autostima.

Per gli aggiornamenti della scuola
seguici anche su Facebook.

612 2021

Iscrizioni scuola dell’infanzia Capitanio 2022/2023

Benvenuti nella sezione dedicata alle iscrizioni della scuola dell’infanzia S.B. Capitanio per l’anno scolastico 2022/2023.

Prima di procedere con la compilazione del modulo online che troverete […]

406 2021

Iscrizioni CRE

Benvenuti nella sezione dedicata alla domanda d’iscrizione al CRE dell’infanzia S.B. Capitanio.

Prima di procedere con la compilazione del modulo online che troverete a questo link

  • Aperta alle famiglie e in dialogo con esse.
    La famiglia è elemento fondante nel progetto educativo, è parte attiva e importante, portatrice di risorse oltre che di bisogni, soggetto centrale che contribuisce ad orientare la progettualità del servizio.
  • Accogliente nei confronti delle specificità di ogni singolo individuo.
    La nostra scuola è rispettosa nell’accogliere non solo il bambino/a che la frequenta ma anche la relazione che quest’ultimo ha con i propri genitori e con la propria famiglia di origine. È una scuola in cui la relazione e l’ascolto sono valori fondamentali per creare e mantenere un ambiente sereno.
  • Di ispirazione cristiana.
    La nostra scuola è attenta ai valori della fratellanza, dell’attenzione all’altro, dell’accoglienza, della condivisione. Rispettosa delle diverse culture ed appartenenze, del creato, in una logica di reciproco scambio, valorizzazione e inclusione.
  • Cooperativa nei confronti del territorio e in continuità con le altre agenzie educative.
    La nostra scuola vuole abitare il territorio, cogliendo le opportunità formative e di crescita che propone, interagendo con le agenzie presenti (scuola, biblioteca, centro diurno, parrocchia, consultorio, servizi 0/6), ponendosi come spazio propositivo e di pensiero per una cultura dell’infanzia che pone al centro del suo agire i bisogni dei bambini e delle bambine e della famiglia.

Per noi è importante che i bambini e le bambine nel loro percorsi alla scuola dell’infanzia possano:

  • crescere in competenze, autonomie e stima di sé e avere fiducia nelle proprie capacità;
  • giocare, esplorare, socializzare, imparare le regole del vivere insieme, sbagliare e riprovare;
  • sentirsi parte e partecipi di una comunità;
  • esprimersi creativamente e vivere relazioni positive;
  • accogliere le domande dei bambini per progettare il nostro essere e fare scuola.

S.B. Capitanio

Il 09 aprile 1894 le suore di carità delle Sante Bartolomea Capitanio e Vincenza Gerosa inaugurarono ad Osio Sotto un Asilo Infantile per 150 bambini, realizzato grazie alla sensibilità e alla generosa offerta delle signore Maria Cavalieri e Marianna Rovelli, con cui si è potuto acquistare l’immobile, che da allora ad oggi continua ad accogliere più di cento bambini e bambine.

Dall’anno scolastico 2018/2019 la scuola è gestita dal consorzio Sol.co. Città Aperta di Bergamo, consorzio di cooperative sociali che mettono al centro la persona e la comunità, il lavoro di uomini e donne per un mondo migliore, un’idea di economia al servizio dell’uomo, i valori di fraternità e rispetto per l’ambiente e le differenze.

I riferimenti culturali e pedagogici che ci orientano nel progettare la scuola sono:

  • la costituzione italiana;
  • il curriculum nazionale per la scuola dell’infanzia 2012 e nuovi scenari 2018;
  • la convenzione internazionale sui diritti dell’infanzia, ONU anno 1986;
  • le linee pedagogiche per il sistema integrato 0/6;
  • i diritti naturali del bambino di Zavalloni.

LA NOSTRA IDEA DI SCUOLA:
Riteniamo che una scuola debba essere:

  • Attenta alla crescita di ciascun bambino e bambina.
    La nostra scuola è pensata ed organizzata come luogo nel quale il bambino/a può trovare risposte al suo bisogno di crescita, sia individuale che sociale, al suo bisogno di sviluppare autonomie e competenze, per rafforzare la propria autostima.

Per gli aggiornamenti della scuola
seguici anche su Facebook.

612 2021

Iscrizioni scuola dell’infanzia Capitanio 2022/2023

Benvenuti nella sezione dedicata alle iscrizioni della scuola dell’infanzia S.B. Capitanio per l’anno scolastico 2022/2023.

Prima di procedere con la compilazione del modulo online che troverete […]

406 2021

Iscrizioni CRE

Benvenuti nella sezione dedicata alla domanda d’iscrizione al CRE dell’infanzia S.B. Capitanio.

Prima di procedere con la compilazione del modulo online che troverete a questo link

  • Aperta alle famiglie e in dialogo con esse.
    La famiglia è elemento fondante nel progetto educativo, è parte attiva e importante, portatrice di risorse oltre che di bisogni, soggetto centrale che contribuisce ad orientare la progettualità del servizio.
  • Accogliente nei confronti delle specificità di ogni singolo individuo.
    La nostra scuola è rispettosa nell’accogliere non solo il bambino/a che la frequenta ma anche la relazione che quest’ultimo ha con i propri genitori e con la propria famiglia di origine. È una scuola in cui la relazione e l’ascolto sono valori fondamentali per creare e mantenere un ambiente sereno.
  • Di ispirazione cristiana.
    La nostra scuola è attenta ai valori della fratellanza, dell’attenzione all’altro, dell’accoglienza, della condivisione. Rispettosa delle diverse culture ed appartenenze, del creato, in una logica di reciproco scambio, valorizzazione e inclusione.
  • Cooperativa nei confronti del territorio e in continuità con le altre agenzie educative.
    La nostra scuola vuole abitare il territorio, cogliendo le opportunità formative e di crescita che propone, interagendo con le agenzie presenti (scuola, biblioteca, centro diurno, parrocchia, consultorio, servizi 0/6), ponendosi come spazio propositivo e di pensiero per una cultura dell’infanzia che pone al centro del suo agire i bisogni dei bambini e delle bambine e della famiglia.

Per noi è importante che i bambini e le bambine nel loro percorsi alla scuola dell’infanzia possano:

  • crescere in competenze, autonomie e stima di sé e avere fiducia nelle proprie capacità;
  • giocare, esplorare, socializzare, imparare le regole del vivere insieme, sbagliare e riprovare;
  • sentirsi parte e partecipi di una comunità;
  • esprimersi creativamente e vivere relazioni positive;
  • accogliere le domande dei bambini per progettare il nostro essere e fare scuola.

Documenti

Torna in cima