25 novembre 2017
Per AMORE o per FORZA 2017
All’interno di Il Teatro Vivo XX edizione organizzato dal Teatro Tascabile Di Bergamo
Torna per Amore o per Forza il progetto delle politiche giovanili dedicato alle compagnie teatrali giovani. Questa due giorni è solo uno degli steps che stanno coinvolgendo una decina di realtà del territorio impegnate nella creazione di una comunità teatrale bergamasca.

Ecco il programma:
sabato 25 dalle 18.30 / Spazio Polaresco (via del Polaresco 15)
Presentazione di tre porgetti di formazione teatrale per giovanili
GRAND HOTEL - Teatro Caverna
LABIRINTI - Progetto Young 2016/17
IO VERSO DI TE – a cura di Lucio Guarinoni in collaborazione con Orlando e Spazi Giovanili

domenica 26 ore 17.30 / Sede TTB (monastero del Carmine, via Colleoni 21)
CONFERENZA CON FRANCO RUFFINI
Conferenza di Franco Ruffini
“Valore” è una di quelle parole grosse che riempiono la bocca e svuotano il pensiero. Per evitare il rischio, meglio sostituire con “valore d’uso” del teatro. Quello che cambiò con la grande riforma del Novecento fu l’uso del teatro. Agli usi precedenti (intrattenimento, cultura, rito sociale) se ne aggiunse un altro. Lavoro su se stesso, rivolta, scoperta del corpo, creazione di spazi di libertà: sono alcuni dei nomi attribuiti a questo nuovo uso. Non coprono tutto il lavoro nel teatro, ne indicano il senso. È bene non dimenticarli. (Franco Ruffini)


GRAND HOTEL
con Yuri Carminati, Viviana Magoni, Stefania Pellicioli, Noemi Cremaschi, Helio Gomes de Carvalho
a cura di Damiano Grasselli
Siamo durante la seconda Guerra Mondiale. Nelle montagne alpine un Grand Hotel, usato fino ad allora da turisti benestanti, giungono nazisti tedeschi e militanti della Repubblica di Salò, i fascisti di Mussolini. L’hotel diventa la base per torturare e condannare nemici politici, partigiani, ma anche semplici cittadini... Violentare donne, incutere timore alla valle intera e creare un clima di soprusi. La storia è parzialmente ispirata ad una vicenda reale. Lo spettacolo racconta la storia di questo hotel attraverso un ambientazione sonora che riporta in vita la situazione di quegli anni, alternandolo però a brevi racconti di chi la guerra civile italiana l’ha vista e vissuta davvero, con tutte le sue distorsioni e violenze. Lo spettacolo ha debuttato nella 29esima edizione del festival Rencontres du Jeune Theatre Européen di Grenoble 2017.

LABIRINTI
Estratto dallo spettacolo conclusivo del Progetto Young 2016-17
E’ uno spettacolo frutto del laboratorio PROGETTO YOUNG, pluriennale percorso di formazione rivolto ai giovani dai 18 ai 26 anni, in collaborazione con la cooperativa teatrale Erbamil.
Superate le selezioni iniziali, il gruppo di 14 attori e 5 drammaturghi ha lavorato compatto nei primi mesi, da novembre a febbraio, per ideare e rappresentare un originale spettacolo dal titolo “Carnevale Sottosopra”, rappresentato con successo nell’ambito delle proposte per il Carnevale 2017, lungo un percorso itinerante all’interno del Teatro Donizetti.
Da marzo a giugno, per la seconda fase del progetto, il regista Fabio Comana ha invitato i giovani artisti a proporre argomenti da sviluppare in piccoli gruppi, in modo da favorire l’approfondimento e la ricerca di una maggiore qualità espressiva e compositiva.
Gli argomenti proposti, spontaneamente e liberamente, riassumono alcuni dei temi di maggiore urgenza e necessità della società civile contemporanea, dal punto di vista giovanile: l’estrema difficoltà nel trovare un lavoro dignitoso, il dramma di compiere scelte importanti, il rapporto fra attori e spettatori in un teatro in continua trasformazione, la ricerca di linguaggi innovativi che ridefiniscano la specificità del teatro

IO VERSO DI TE
a cura di Lucio Guarinoni
Io verso di te è la performance conclusiva di un laboratorio teatrale che si è svolto a primavera 2017, ragazzi e ragazze tra i 15 e i 20 anni si sono incontrati e interrogati sulle appartenenze di genere e sul modo in cui queste influenzano le relazioni. Insieme sul palco provano a raccontarsi e a raccontarci cosa voglia dire per loro intimità, in una narrazione corale dove i testi -interamente scritti dagli attori e le attrici in scena- si amalgamano con i movimenti dei corpi in scena ed esplorano gli spazi intimi nelle loro diverse forme, tanto individuali quanto collettive.
Un progetto degli Spazi Giovanili di Bergamo e festival Orlando, in collaborazione con il consorzio Solco Città Aperta.



un percorso con: Andrea Marinelli music-visual - Antica Urologia Farinetti - I Baloons - Dietro le Tende Blu Compagnia Teatrale - Chapati Compagnia Teatraleti - Gli Smollati - Operai del Cuore - Pirouettes Ensemble - Associazione Culturale Teatrandum - Voci di Periferia

In collaborazione
Teatro Donizetti Bergamo, Teatro Caverna, HG80, Consorzio Sol.Co Città Aperta, Orlando

FREE ENTRY!

INFO:
www.giovani.bg.it
039 399 656
giovani@comune.bg.it